Il Mare e le Coste

La Puglia ha un esteso sviluppo costiero; le sue coste, infatti, si allungano per circa ottocento chilometri, come nessun’altra regione dell’Italia continentale. La natura delle coste pugliesi é varia; ampi tratti bassi e sabbiosi s’alternano con tratti rocciosi più o meno scoscesi sui mare.

Un tratto di spiaggia rocciosa e frastagliata di Vieste
Un tratto di spiaggia rocciosa e frastagliata di Vieste

Alte e rocciose sono le coste del Gargano e del tratto otrantino del Salento; basse e rocciose quelle della Murgia costiera e di taluni tratti della penisola salentina; ampie zone basse e sabbiose si estendono a nord del Gargano, in alcuni tratti del Salento, dal golfo di Manfredonia alla foce dell’Ofanto, lungo il golfo di Taranto, fino alla foce del Bradano. Notevoli insenature sono il golfo di Manfredonia ed il golfo di Taranto.
Scarse sono le isole; meritano di essere citate le Tremiti, a nord del Gargano; le Pedagne, di fronte al porto di Brindisi; l’isola di S. Andrea, presso Gallipoli; le Cheradi, nel golfo di Taranto.
Lungo le coste, inoltre, sono qua e là presenti altri piccoli isolotti, che possono quasi considerarsi degli scogli. In vicinanza della costa il fondo del mare, la sua profondità, il suo aspetto, la vegetazione e la fauna, sono in stretta relazione con la natura della zona costiera; sempre in rapporto con la costa sono i centri abitati marittimi, sia per la loro frequenza che per il loro sviluppo.
Porti naturali, che sorgono cioè in profonde e riparate insenature del mare, sono Manfredonia, Brindisi e Taranto; altri orti come Barletta, Trani, Molfetta, Bari, Monopoli, Gallipoli, si sono sviluppati quasi tutti lungo il litorale roccioso, là dove la costa risulta intaccata dalla erosione delle acque provenienti dall’interno e da quella marina.
A differenza delle coste ioniche, in cui s’è affermato il porto di Taranto, le coste adriatiche pugliesi mancano di una vasta e profonda insenatura che, prevalendo su tutte le altre, abbia portato allo sviluppo di una città portuale capace di accentrare la maggior parte del traffico marittimo.
Nella vita della gente di Puglia il mare ha sempre avuto grande importanza: ha rappresentato una fondamentale via di traffico; ha visto arrivare e partire correnti di uomini e di pensiero, come pure bande di predoni, che hanno in mille modi tormentato la terra e le popolazioni.
Per difesa dalle incursioni piratesche i pugliesi hanno costruito lungo la costa torri d’avvistamento. Hanno innalzato poderosi castelli. La mancanza di sicurezza delle fasce costiere ha spesso costretto gli abitanti a rifugiarsi nelle zone interne, con gravi conseguenze economiche e sociali.
Il carattere dei pugliesi, lo stesso loro modo di pensare e di agire, manifesta a volte l’impronta impressa dal secolare rapporto tra l’uomo ed il mare.







Portale Turistico Informativo
Latitudine: 40.15 Nord - Longitudine: 18.5 Est
Telefono: +39 0836 805350 - Cellulare: +39 329 2956361
Web: www.otrantobedandbreakfast.it - E-mail: info@otrantobedandbreakfast.it
Ritorna alla Pagina Precedente Stampa questa Pagina Invia questa Pagina ad un Amico